cartoleria solidale 2019/2020

Tutto è iniziato 6 anni fa con una raccolta di materiale scolastico per bambini con difficoltà economiche.

Da quel piccolo seme è nato questo progetto, la Cartoleria Solidale, che oggi fornisce gratuitamente, in modo strutturato ed organizzato, il corredo scolastico ad un numero elevato di bambini e ragazzi del nostro territorio le cui famiglie sarebbero in difficoltà nell’acquisto.

La nostra cartoleria è ubicata a Pordenone in due locali che i salesiani Don Bosco hanno offerto in comodato; è un luogo colorato ed accogliente nonostante sia arredato con mobili semplici e fai da te. Da due anni possiamo contare  anche su un magazzino al centro comunale di volontariato, dove  abbiamo la sede legale dell’associazione, così possiamo acquistare materiale in stock e risparmiare.

I bambini e ragazzi sono inviati dai servizi sociali, dalla Caritas, dalle scuole o anche da privati cittadini che intercettano situazioni di disagio magari temporaneo. Nel mese di settembre in concomitanza con l’avvio della scuola viene offerta la prima fornitura e poi, attraverso un tesserino, le persone possono tornare  durante l’anno per sostituire il materiale consumato o per nuove esigenze. Ad ogni studente è associata una scheda personale che permette di registrare il materiale fornito o eventuali richieste particolari.    Non siamo però un bancomat di quaderni:  conosciamo i ragazzi uno a uno, conosciamo le loro storie, spesso si creano legami istintivi di simpatia e di supporto che durano nel tempo. Questi ragazzi sono un inno alla vita e tante volte ci sorprendono per la loro resilienza. Alcuni di loro ci danno una mano come volontari

I numeri sono piuttosto consistenti: nel 2018/2019 sono venuti da noi 270 studenti e abbiamo fornito 1.141 corredi a partire all’inizio del progetto.    Riusciamo a stare in piedi solo con il fundraising senza far ricorso a fondi pubblici e tutto ciò che viene raccolto è destinato ai ragazzi. Abbiamo trovato un buon riscontro nelle persone e nelle aziende che hanno compreso il progetto e lo supportano volentieri. Ovviamente noi abbiamo una gestione oculatissima dei fondi altrimenti non riusciremmo a far fronte ad un numero così alto di ragazzi, quindi compriamo in stock oppure andiamo alla ricerca di materiali fine serie o eccedenze di magazzino. Cerchiamo anche di valorizzare il materiale usato in buono stato nell’ottica di un uso corretto delle risorse e rispetto dell’ambiente: questo non solo con la raccolta di materiale (es i grembiuli di scuola usati) ma anche incentivando nelle famiglie che vengono da noi uno stile di consumo responsabile e sostenibile.

Come si può sostenere il progetto:

  • Diventando volontario (informazioni qui)
  • Con il 5×1000 indicando il codice fiscale 91086150934
  • Con una donazione di materiale scolastico, in particolare quaderni a quadretti ma tutto è utile
  • Con una donazione in denaro (c/c della BCC Pordenonese, IBAN: IT 13 O083 5612 5000 0000 0044 096 ) sapendo che ogni singolo euro sarà speso con oculatezza come descritto nel bilancio sociale e di missione che invitiamo a scaricare qui

raccolta di materiale scolastico

Dal 2013, ogni anno la Onlus “il nostro pane quotidiano” di Pordenone promuove la raccolta di materiale scolastico a favore di studenti che presentano difficoltà economiche, segnalati dai Servizi Sociali, dalle Scuole e da altre Associazioni con le quali collaboriamo

Distribuiamo personalmente il materiale ai ragazzi all’interno della nostra “Cartoleria Solidale” aperta tutti i fine settimana di settembre e, successivamente, una volta al mese per tutto l’anno scolastico.   Puoi trovare un approfondimento del progetto qui,  e i “numeri” qui nel documento di bilancio sociale.

Chiediamo la collaborazione della comunità per l’acquisto dei quaderni, soprattutto quelli a quadretti 0,5 (con o senza margini) che sono i più richiesti… ma anche ogni altro materiale è prezioso!

Raccogliamo anche materiale  usato in buone condizioni come  zaini e astucci, grembiulini per la scuola primaria, bavaglie e asciugamani per la scuola dell’infanzia, o altri materiali che possono essere riutilizzati.

Contattaci se desideri diventare un nostro volontario, qui trovi il link 

Per eventuali donazioni in denaro, ti ricordiamo che i contributi alle Onlus effettuati con conto corrente o carte di credito sono fiscalmente deducibili o detraibili.

IBAN:   IT 13 O083 5612 5000 0000 0044 096   BCC Pordenonese


 

bilancio sociale 2018

Il documento di bilancio sociale  fotografa lo stato attuale dell’Associazione, partendo da una riflessione su quanto è stato fatto fino a questo momento,  per tratteggiare le linee di sviluppo future. E’ suddiviso in queste sezioni:
– identità: il profilo generale e la mission dell’associazione con il suo assetto organizzativo
– attività associativa: la “Cartoleria Solidale” e “il Cercalibro” con gli indicatori di risultato 2018/2019
– risorse economiche: l’attività di raccolta fondi dell’associazione e il rendiconto economico 2018
– obiettivi 2019: gli immediati sviluppi
dicono di noi: rassegna stampa 2018,
 Il documento è scaricabile cliccando sull’immagine 

dati iniziali anno scolastico 2018/2019 – cartoleria solidale

I dati contenuti in questo report si riferiscono al periodo iniziale dell’anno scolastico 2018/2019 e ci permette di comprendere  chi sono i nostri ragazzi e quanto materiale è stato finora fornito. Il report definitivo sarà elaborato a conclusione dell’anno scolastico, ma intanto questi dati iniziali ci servono per ragionare e per programmare il lavoro del prossimo anno.

Continua a leggere

5 anni al servizio della comunità

il 28 maggio 2013 veniva fondata la nostra Associazione per dare concretezza ad alcune idee condivise che ancora oggi ne costituiscono la visionela convinzione che gli uomini vivono meglio quando sono in grado di costruire una comunità solidale che offre spontaneamente e responsabilmente un aiuto concreto a chi ne ha necessità, riconoscendo ed accogliendo i bisogni essenziali e fornendo delle risposte utlii con tempestività, continuità e costanza. La scelta di creare una “Cartoleria Solidale” per supportare gli studenti con difficoltà economiche si concretizza qualche dopo la fondazione dell’Associazione come risposta ad un bisogno presente nella comunità.

Continua a leggere

dati iniziali anno scolastico 2017/2018

REPORT iniziale –  BAMBINI E RAGAZZI 2017/2018      Dati aggiornati a gennaio 2018

E’ il 5° anno consecutivo che la nostra associazione fornisce gratuitamente il corredo scolastico  a studenti del nostro territorio, di ogni ordine di scuola, con difficoltà economiche. L’analisi del registro dei ragazzi e delle schede di materiale distribuito ci aiuta  ad organizzare delle risposte in linea con i bisogni presenti nella comunità.

Nellanno scolastico 2017/2018 stiamo fornendo materiale scolastico a 233 studenti, il doppio rispetto allavvio del progetto,  suddivisi nei seguenti ordini di scuola:  11 scuola dell’infanzia, 103 scuola primaria, 44 scuola secondaria di 1° grado, 73 scuola secondaria di 2° grado,  e 2 “altro” (università) Continua a leggere

5 x 1000

Destinare il 5 x 1000 a “il nostro  pane quotidiano” significa investire in un progetto a favore di bambini e ragazzi valorizzando le possibilità della loro istruzione. Questi ragazzi sono il nostro futuro. 

Destinare il 5×1000 a  “il nostro pane quotidiano”  non comporta pagare più tasse e non importa quale sia il reddito: basta la firma nel riquadro “Sostegno del volontariato e altre organizzazioni non lucrative…” (il primo riquadro a sinistra)., il codice  91086150934   e la voglia di credere nel progetto. Per noi è un supporto importantissimo poiché non riceviamo né chiediamo alcuna altra forma di finanziamento con denaro pubblico.

Attività di Cartoleria Solidale: primi dati dell’anno scolastico 2016/2017

Per il 4° anno consecutivo la nostra associazione ha fornito materiale scolastico gratuitamente a studenti del nostro territorio e di ogni ordine di scuola che si trovano in difficoltà economiche. In questa prima parte del 2016/2017 siamo riusciti a fornire il corredo scolastico a 205 studenti, e probabilmente se ne aggiungerà qualcuno durante i prossimi mesi. I dati completi sono scaricabili a questo link

Continua a leggere